Annunci di Lavoro

L'Insalata Belga

L'Insalata Belga

L'insalata belga appartiene al genere Cichorium, una ricca famiglia che racchiude diverse varietÓ d'insalata resistenti e perenni, fra le quali ricordiamo la cicoria, il radicchio, la catalogna e le puntarelle.

Si tratta, come noto, di insalate dal sapore piacevolmente amarognolo e fra tutte la belga brilla per il suo colore chiaro, dovuto alla particolare coltivazione che avviene al coperto per ottenere germogli candidi e lunghe foglie con le punte colorate di giallo.

Proprio in ragione della sua crescita lontana dalla luce, per mantenere nel modo migliore l'insalata belga sarebbe opportuno conservarla al riparo da fonti di luce anche dopo averla acquistata, magari proteggendola con un sacchetto di carta prima di riporla nel cassetto delle verdure del frigorifero per evitare che le foglie diventino verdi.

Seguendo questo sempliceá consiglio si pu˛ conservare l'insalata belga in frigorifero per circa una settimana, sempre che si abbia avuto l'accortezza di scegliere un caspo sodo e compatto, con foglie fresche prive di tracce d'umiditÓ.

Una volta eliminate le foglie esterne si pu˛ poi procedere a svariate preparazioni, dal momento che l'insalata pu˛ essere protagonista di mille ricette diverse e la pallida belga si presta ad essere cotta, gratinata, fritta, brasata, accompagnata a frutta e verdura, carni, formaggi, yogurt ed altro ancora.

Dove